Servizi

Il Consorzio opera in una regione il cui profilo ambientale è particolarmente elevato. A tutela di tale contesto, sono state create puntuali procedure per la localizzazione delle aziende nell’area del COSIB.

L’agglomerato industriale è articolato in più comparti a differente grado di infrastrutturazione:

  • il comparto centrale, con aree per insediamenti medio/grandi, ad alto contenuto tecnologico ed elevate esigenze infrastrutturali;
  • i comparti di espansione e di riserva destinati agli insediamenti medio/ piccoli nei vari settori.

Di interesse generale ed a servizio di tutti i comparti sono gli impianti di trattamento delle acque primarie, potabile ed industriale, delle acque reflue e dei rifiuti liquidi e le attività di controllo ambientale.

Un apposito Servizio: elabora i programmi e i progetti delle infrastrutture da realizzare, in relazione a specifiche esigenze aziendali o a piani insediativi; garantisce, con la costante manutenzione e l’applicazione delle innovazioni, efficienza e funzionalità al patrimonio strutturale.

Opere Estensione Potenzialità
Strade mt. 16.100
Difesa del sedime mt. 20.600
Energia Elettrica MW 56
Metanodotto
adduzione mt. 25.000
rete distrib. mt. 4.600
Raccordi ferroviari mt. 6.200
Acqua potabile
trattamento lit/sec 130
rete distrib. mt 14.500
Acqua industriale
rete adduzione li/sec 3.000
trattamento lit/sec 750
rete distrib. mt 14.500
Acqua grezza
rete distrib. mt 6.500 lit/sec 750
Smaltimento acque reflue
ampliamento in corso lit/sec 200
Smaltimento rifiuti liquidi
termodistruzione tonn/g 48
Auditorium posti 250
Controllo ambientale
laboratorio analisi chimico-fisiche e microbiologiche
mezzo mobile monitoraggio qualità dell’aria
Stazione Bus
Distaccamento VVFF

Il Piano regolatore vigente ha gli effetti giuridici di un Piano Territoriale di Coordinamento.

Rapporto tra superficie coperta e superficie totale: max 1/3 – min 1/5

Altezza max dei fabbricati: senza limite.

Distanza minima dai confini: 8 mt tra le costruzioni ed il confine del lotto; nei lotti superiori a 3 ha è prescritta una fascia di rispetto di 5 mt tra le recinzioni e le strade.

Sistemazione a verde; obbligo di verde attrezzato per il fronte strada delle aree di proprietà.

Previsioni settoriali e tipologie aziendali: industrie ad elevato livello tecnologico, produzioni di beni e servizi ad alto livello di qualificazione, iniziative nel campo artigianale, della produzione e dei servizi, nel commercio.

Permesso di costruire o altro provvedimento rilasciata dal Comune compentente previo parere tecnico del Consorzio.

Tabella rissuntiva delle modalità
Aree di proprietà Consortile Disponibilità immediata
Acquisizione Aree Cessione bonaria o esproprio
Modalità di assegnazione dei terreni Domanda di assegnazione e delibera del Comitato Direttivo
Prezzo di acquisizione dei lotti urbanizzati Il prezzo di cessione è determinato in coerenza con i costi di acquisto delle aree e di infrastrutturazione.

Al patrimonio infrastrutturale esistente nel campo dei presidi ambientali (depurazione acque primarie e reflue, trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi, rete di colo superficiale) si sono aggiunti:

Il laboratorio

Il laboratorio chimico -ambientale è una struttura attrezzata, all’interno del consorzio, per analisi, controlli, monitoraggi, ottimizzazione di processi produttivi, supporto tecnico in materia di sicurezza e di igiene sul lavoro, consulenza ambientale.

Il laboratorio opera con continuità dal 1998 effettuando analisi dei reflui industriali, delle emissioni dei rifiuti speciali, svolge azione di supporto e ottimizzazione dei processi fisico-chimici degli impianti del Consorzio e analisi per conto terzi.

Le apparecchiature, l’uso dei materiali certificati, le analisi dei campioni di controllo garantiscono competenza, imparzialità e affidabilità dei risultati.

Le risorse umane, l’innovazione tecnologica ed il sistema interno informatizzato fanno sì che vi siano tutti le condizioni favorevoli al raggiungimento dell’obiettivo ‘Errori zero’. 

Unità mobile – Analizzatori

L’intera area industriale è monitorata da un sofisticato sistema di controllo della qualità dell’aria, grazie ad un mezzo mobile per il monitoraggio della qualità dell’aria nell’agglomerato ed al suo contorno.

Analizzatori

Co monossido di Carbonio

H25 acido solfidrico

PM10 particolato sospeso

Sistema DOAS

SO anidride solforosa

03 ozono

NO2 ossido di azoto

NO monossido di azoto

NH3 Ammoniaca

HNO2 acido nitroso

CS2 solfuro di carbonio

Benzene

Toluene

Formaldeide